egidio scardamaglia 2013


Vai ai contenuti

Livia Ravallese

Egidio Scardamaglia > Archivio di "hanno scritto di Egidio"




L'artista ferma nelle sue opere opulente figure femminili soffuse di una trasognata malinconia, le cui forme sono carezzevolmente raffrontate allo strumento musicale. Oppure inquietanti ritratti dove il mistero dell'eterno femminino sembra rifiutarsi all'esplorazione per ritrarsi entro se stesso e non manifestarsi che a pochi eletti, mentre nei paesaggi umbri quasi esplode una vivace rappresentazione della realtà realizzata attraverso accordi cromatici luminosi, distesi con pienezza e garbo.

I particolari di Skyros e di Greppolischieto aggiungono una vivacità e una immediatezza all'opera, che diviene un discorso poetico senza scadere nel bozzetto di facile lettura, ma rimanendo invece circondato e come protetto da un'aura di creatività.
Livia Ravallese


Torna ai contenuti | Torna al menu